Cammarata – Agrigento – Sicilia

This post is also available in: English (Inglese)

Cammarata è un antico paese nel centro della Sicilia, nel cuore del Parco Regionale dei Monti Sicani e aderisce al Progetto Case a 1 euro.
Il centro storico del paese, sviluppatosi attorno al castello, ha mantenuto le caratteristiche urbanistiche del borgo medievale.
Negli ultimi decenni il paese si è spopolato e molte case sono state abbandonate.

Aderendo al Progetto Case a 1 euro il comune di Cammarata intende riqualificare gli immobili in stato di abbandono presenti nel cento storico del paese.
Fondamentale l’apporto dei proprietari cedono gratuitamente gli immobili per finalità turistico-ricettive.

A Cammarata, passeggiando sulle antiche strade, fra quelle case, può accadere di respirare il profumo delle ginestre o del gelsomino. Oppure l’odore delle buone pietanze che dalle finestre aperte, col bel tempo, si propaga lieve nell’aria. Ci si sente immersi nel tempo, come se il vento leggero impregnato di montagna sussurrasse la storia del paese


Comune di Cammarata
Via Roma,
92022 Cammarata AG
Tel +39 0922-907211
Fax +39 0922-903996
Ufficio Relazioni col Pubblico
+39 0922-907233
urp@comune.cammarata.ag.it

RegioneSicilia
ProvinciaAgrigento
Abitanti6289
Altitudine682 metri

Come funziona il progetto Case a 1 euro a Cammarata

Obiettivo del Comune di Cammarataè recuperare e valorizzare gli immobili disabitati e abbandonati del centrostorico.

Il recupero e la riqualificazione di questi immobili permetterà la valorizzazione della parte storica del paese, l’insediamento di nuove comunità residenziali e darà impulso alla crescita socio-economica del borgo.

Soggetti coinvolti

I proprietari degli immobili che danno la disponibilità a cedere gratuitamente l’immobile. Le proposte pervenute saranno inserite in un apposito registro e saranno valide per un periodo di 2 anni.

Il comune che si impegna a promuove il progetto in ogni forma sia per vie istituzionali sia tramite i Media, Internet e Social Network.

Prepara la documentazione, fornisce informazioni, chiarimenti.

Gestisce le assegnazioni e stila le relative graduatorie.

Gli acquirenti che possono essere:

  • Ditte individuali, Agenzie, Società, occupate nei settori: realizzazione, vendita, gestione di immobili per finalità turistico-ricettive o abitative.
  • Privati cittadini italiani, comunitari ed extra comunitari, interessati all’uso abitativo, commerciale, artigianale, turistico – ricettivo;
  • Imprese artigiane o commerciali interessate agli immobili per farne sede della propria attività.
  • Associazioni culturali, musicali, sportive e altro, senza fine di lucro, interessate a farne la sede sociale per lo svolgimento della loro attività.

Obblighi del compratore

I futuri compratori si obbligano a:

  • completare l’atto di compravendita entro due mesi dall’assegnazione e a sostenere tutte le spese relative il trasferimento di proprietà,
  • mettere in sicurezza il fabbricato immediatamente dopo l’acquisizione. Se non si provvede il Comune eseguirà i lavori addebitando le spese al nuovo proprietario;
  • preparare il progetto di ristrutturazione entro un anno dalla data di acquisto;
  • di iniziare i lavori entro due mesi dal rilascio delle autorizzazioni necessarie e ultimare i lavori entro tre anni;
  • stipulare polizza fidejussoria a favore del Comune di Cammarata dell’importo di € 5.000,00 avente tre anni di validità, a garanzia della realizzazione dei lavori. In caso di inadempimento il Comune avrà la facoltà di trattenere la polizza.

Il compratore deve presentare i seguenti documenti

  • Domanda di acquisto dell’immobile completa della documentazione richiesta;
  • Breve relazione tecnico-esplicativa della proposta di recupero, della destinazione d’uso dell’immobile e l’intervento edilizio necessario;
  • impegno di stipula della polizza fidejussoria a garanzia dell’esecuzione dei lavori come dichiarato.

Criteri di punteggio perl’assegnazione degli immobili

Nel caso di più richieste per lo stesso immobile l’assegnazione avverrà sulla base della seguente graduatoria:

  • Mancato possesso di altri immobili nel territorio Comunale: punti   5
  • Giovane coppia o coppia di fatto convivente da almeno 12 mesi con figli: punti 30
  • Giovane coppia o coppia di fatto convivente da almeno 12 mesi senza figli: punti 29
  • Giovani fino a 30 anni: punti 25
  • Ragazza madre, ragazzo padre, divorziati, vedovi di entrambi i sessi: punti 35
  • Unione con una proprietà confinante: punti 20
  • Unione di pertinenze, garage o cantina entro i 100 metri: punti   5
  • Creazione di nuove attività produttive o commerciali: punti 27
  • Giovani fino a 39 anni che aprono un’attività produttiva o commerciale: punti 28

Il Dirigente dell’area Urbanistica esaminerà le richieste e nel rispetto dei criteri e dei punteggi sopra riportati formulerà la graduatoria dei provvisori assegnatari degli immobili.

Si consiglia di prendere visione della DOCUMENTAZIONE UFFICIALE

LINK UTILI


Torna all’elenco dei Comuni interessati al Progetto Case a 1 Euro