Cammino Micaelico

 

cammino micaelico

Viene chiamata Via Micaelica, o Via dell’Angelo, la via che collega Roma con Monte S.Angelo, ove si trova l’antichissimo santuario ipogeo di San Michele. Il Cammino Micaelico è un itinerario sviluppato e proposto dall’Associazione Iubilantes per lo sviluppo delle vie Francigene del Sud ed interessa i territori del basso Lazio, della Campania, del Molise e della Puglia, per una lunghezza totale di 398 km. Il Cammino, candidato per il riconoscimento da parte del Consiglio Europeo, è stato completamente percorso tra il 2002 e il 2003 durante un pellegrinaggio organizzato dall’Associazione sopracitata, e in seguito da numerosi altri pellegrini. Come sostiene Ambra Garancini, Presidente di Iubilantes, l’attuale itinerario è una sperimentazione, un filo rosso che tocca località storicamente legate al culto micaelico, ma attualmente collegate tramite strade asfaltate, spesso percorse da un traffico molto intenso. Il tratto interessante la regione Molise ha una lunghezza di 116 km e si sovrappone, in parte, al Regio Tratturo «Pescasseroli – Candela» e al Cammino dell’Acqua (Cercemaggiore – Castelpetroso).


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *